Chiesa di Santa Maria Assunta

Chiesa di Santa Maria Assunta

San Lanno protettore di Vasanello

La cripta della Chiesa di Santa Maria Assunta contiene una reliquia di grande valore per gli abitanti del paese. Situata sotto il presbiterio, custodisce l’urna vitrea con la statua di cera di San Lanno, protettore di Vasanello.


L’opera, realizzata da Gioacchino Mortula nel '700, contiene le reliquie del patrono, trovate nel 1628 all’interno di un loculo nella sacrestia. La cripta contiene anche il mattone di San Lanno, resti di terracotta che hanno permesso di identificare la salma e scoprire la data del martirio. Per commemorare questo evento è stata eretta la Cappella di San Lanno, costruita nel luogo in cui è avvenuto il martirio.

Chiesa di Santa Maria Assunta dalla Piazza

Chiesa di Santa Maria Assunta dalla Piazza

Campanile della Chiesa di Santa Maria Assunta

Campanile della Chiesa di Santa Maria Assunta

Il Busto di San Lanno

La reliquia, in argento dorato, è un’altra prestigiosa opera contenuta all’interno della chiesa; realizzata dall’argentiere Vincenzo Belli nel '700.

L’artista è considerato uno dei più grandi argentieri italiani. Caratterizzato da un ornato stile barocco, che si spinge fino al rococò. Lavora per clienti importanti tra i quali spicca il Re del Portogallo Giovanni V.

Il busto viene donato alla chiesa da Don Giulio Cesare Colonna Barberini, e per tradizione è trasportato durante la processione dedicata al martire.

 

Il portico e le navate

La cattedrale risale all’XI secolo, forse costruita su un antico tempio pagano. Il portico è asimmetrico e gli architravi poggiano su due colonne. All’interno dell’atrio sono custoditi alcuni reperti di età preromanica: una stele e i frammenti di una pesante ara romana in travertino.
Il campanile frontale, doveva far parte delle antiche mura. Poi rialzato con ordini di bifore, ora tappate.

L’interno della chiesa è suddiviso in tre navate da due ordini di colonne. I capitelli sono ben decorati con motivi vegetali, geometrie e animali fantastici.
Le due absidi minori sono decorate con pitture di influsso bizantino del XII secolo. Qui la rappresentazione del Redentore con i Santi Pietro e Paolo.

 

Prosegui la passeggiata e visita i tesori custoditi nel borgo di Vasanello. Scopri la Chiesa di San Salvatore!

Dov'è la Chiesa di Santa Maria Assunta

Copyright© 2019 - Tutti i diritti riservati. I testi, le fotografie e il materiale multimediale in questo sito sono proprietà di Robin Netowrk SRLS, è vietato riutilizzarli senza autorizzazione.

InAgroFalisco è un progetto di Robin Network S.R.L.S. - P. IVA 14383081008 | Sede legale Via Eleonora Duse 53, Roma

E-mail: info@inagrofalisco.it

Please publish modules in offcanvas position.