Concattedrale di Santa Maria Assunta

Concattedrale di Santa Maria Assunta

Luogo di culto di Orte

La Concattedrale di Santa Maria Assunta è una basilica minore, chiesa principale del Comune di Orte. Ricostruita sulla precedente chiesa romanica del IX secolo e aperta nel 1721, dal vescovo Giovanni Tenderini, sotto il pontificato di Innocenzo III.

È considerato il monumento più imponente del borgo, dopo il trasferimento della diocesi di Orte a Civita Castellana ne diviene la Concattedrale.

Facciata della Concattedrale di Santa Maria Assunta
Concattedrale di Santa Maria Assunta di Orte

La facciata e Piazza della libertà

L’edificio, ornato a stucchi con un pregevole stile rococò, è costruito sul progetto dell’architetto Carlo Francesco Bizzacchero, con la direzione di padre Castrachini. La possente facciata sovrasta Piazza della Libertà, dalla quale partono le sette vie che conducono alle altrettante contrade.

 

L'interno e l'organo

La basilica ha conservato l’impianto a tre navate della precedente, le decorazioni delle pareti sono di grande bellezza. Dietro l’altare, un coro ligneo e la notevole opera Madonna in gloria con gli otto santi martiri di Giuseppe Bottani.
In una teca di vetro, sotto l’altare maggiore, le reliquie dei SS. Martiri, compatroni della città.
L’organo a canne custodito nella Concattedrale è un oggetto di prestigio. Costruito da Domenico Densi, nel 1721, con l’utilizzo del materiale fonico di quello precedente del 1528. Nel 18 maggio 2001 è stato restaurato, con l’inaugurazione del Maestro Wijnand Van der Pol.

 

Hai visitato la Chiesa di Santa Maria Assunta? A pochi passi da qui, il palazzo vescovile e una sezione del Museo Diocesano dell’Arte Sacra!

Dov'è la Concattedrale di Santa Maria Assunta

Copyright© 2018 - Tutti i diritti riservati

InAgroFalisco è un progetto di Robin Network S.R.L.S. - P. IVA 14383081008 | Sede legale Via Eleonora Duse 53, Roma

E-mail: info@inagrofalisco.it

Please publish modules in offcanvas position.